Menu
Your Cart

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

Agevolazioni per Ristrutturazione

RISTRUTTURAZIONE

Tutto quello che c’è da sapere

  • Devo prima fare l’ordine e poi inviare i documenti?

Sì. È necessario aggiungere i prodotti al carrello e confermare l’ordine con iva al 22%, scegliendo come pagamento bonifico bancario. Aggiungere tra le NOTE al momento dell’ordine, la dicitura “ Ordine materiale per ristrutturazione”

  • Ho effettuato l’ordine, e adesso?

Scrivici su “contattaci” oppure telefonando al 3667247143 e attendi le disposizioni di aggiornamento dell’ordine. Ti risponderemo in maniera tempestiva, per poterti permettere di procedere con l’ordine.

  • E se non volessi pagare tramite bonifico bancario?

Il bonifico bancario è l’unica modalità di pagamento che consente di confermare l’ordine e non avere scalo di denaro.
 

  • Quando posso usufruire dell’agevolazione al 10% sul mio acquisto?

L’iva al 10% è applicabile se sei in possesso di una pratica edilizia in corso di validità (Scia, Dia, Cil, Cila) che attesti interventi di ristrutturazione, restauro e risanamento conservativo. L’intervento è indicato all’interno della pratica edilizia, nella sezione “Relazione di Asseverazione o Dichiarazione del Progettista”.

  • In caso di iva al 10%, quale modalità di pagamento scegliere?

Se vuoi usufruire della detrazione fiscale è obbligatorio scegliere come modalità di pagamento bonifico per detrazione fiscale.
Questa tipologia di pagamento si sceglie direttamente tra le alternative di pagamento presenti nella propria banca.

  • In caso di iva al 10%, se non voglio usufruire della detrazione fiscale, quale modalità di pagamento scegliere?

Il pagamento può avvenire con carta di credito, PayPal, contrassegno, bonifico bancario ordinario.

  • Cosa faccio se non trovo tra le alternative di pagamento della mia banca il bonifico per detrazione fiscale?

Alcuni Istituti Bancari non prevedono la possibilità di effettuare il bonifico per detrazione da internet banking. Pertanto è necessario recarsi direttamente in Banca.

  • La pratica edilizia attesta manutenzione straordinaria e/o ordinaria. Cosa devo fare?

Se si tratta di manutenzione straordinaria o ordinaria, non possiamo applicare l’aliquota agevolata in quanto questo tipo di intervento agevola solo i lavori eseguiti sull’immobile e non la vendita di prodotti finiti.
Per poter usufruire dell’Iva al 10% i beni devono essere acquistati direttamente dal prestatore dei servizi di manutenzione con Iva al 22%, il quale provvederà a fatturare poi a te con iva al 10% sui lavori.
Puoi comunque usufruire delle detrazioni fiscali in fase di dichiarazione dei redditi effettuando il pagamento con bonifico parlante.

  • Come usufruisco della detrazione fiscale?

Puoi confermare l’ordine direttamente dal carrello con iva al 22% scegliendo come modalità di pagamento Bonifico Bancario per Detrazione Fiscale.
Una volta ricevuta la conferma d’ordine via mail, puoi effettuare direttamente il pagamento dalla tua Banca inserendo nella causale del bonifico il numero di conferma ordine.

  • Nei campi per il pagamento mi viene richiesto il numero di fattura anticipata. Dove lo trovo?

In base alle nuove normative relative alla fatturazione elettronica, al fine di procedere con il bonifico parlante o per detrazione, puoi procedere a effettuare il pagamento inserendo il numero di conferma dell’ordine ricevuto via mail.
Una volta ricevuto l’accredito del pagamento, emetteremo fattura con nota di richiamo al numero di conferma dell’ordine, in modo da usufruire correttamente della detrazione.

  • Quali documenti è necessario inoltrare per richiedere l’iva agevolata?

La pratica edilizia in corso di validità, il documento di identità, il codice fiscale, il modulo di autodichiarazione (clicca qui per scaricare il modulo)

  • Su quali articoli può essere applicata l’iva al 10% o al 4%?

L’iva agevolata è applicabile sui beni di prima necessità e sul materiale idrosanitario, non è applicabile su tutti gli articoli presenti sul nostro catalogo (scopri quali).

  • Quando posso usufruire dell’agevolazione al 4% sul mio acquisto?

L’iva al 4% è applicabile quando l’acquirente è in possesso di una pratica edilizia in corso di validità (Permesso a costruire o Scia) che attesti interventi di nuova costruzione e/o ampliamento.

  • In caso di iva al 4%, quale modalità di pagamento scegliere?

Il pagamento può avvenire con carta di credito, PayPal, contrassegno, bonifico bancario ordinario.

  • E il Bonus Mobili?

Per usufruire del Bonus Mobili, basterà confermare l’ordine direttamente dal carrello scegliendo come modalità di pagamento bonifico bancario o carta di credito. Se scegli il bonifico bancario, dovrai selezionare tra le alternative di pagamento della banca il bonifico per Bonus Mobili.

CONTATTACI

Il nostro servizio clienti è aperto dal Lunedi al Venerdi  09,00 - 13,00 / 15:00 -18:00

Tel. 3667247143, oppure scrivere a
info@bagnoebagno.com

 

Importante: Se hai diritto all'applicazione dell'iva agevolata, puoi effettuare regolarmente l'ordine, appena riceviamo la documetazione sopra indicata, provvederemo a inviare l'ordine con l'iva corretta.

 

Scarica qui il modulo per l'iva agevolata al 4% (prima casa)

Scarica qui il modulo per l'iva agevolata al 10 (restauro, risanamento conservativo, ristrutturazione)

Scarica qui il modulo per l'iva al 10% con requisiti 'Legge Tupini'

Scarica qui il modulo per l'iva al 4% per la Legge 104

LE NORMATIVE

Per informazioni più complete e dettagliate, vi invitiamo a visitare il sito dell’agenzia delle entrate, presso l’area dedicata all’iva agevolata

https://www1.agenziaentrate.gov.it/web_app_entrate/ristrutturazioni_edilizie.html#p2

Qui di seguito invece le regole da rispettare per avvalersi della detrazione per ristrutturazione

https://www1.agenziaentrate.gov.it/web_app_entrate/ristrutturazioni_edilizie.html#p2